Edizioni Condaghes
Edizioni Condaghes

condaghes.com

Titoli
Titoli
Autori
Notizie
Documenti

CATALOGO

Printzipàles e pastori sardi

Origine e trasformazione di un allevamento ovino mediterraneo

Autore/i Jean-Christophe Paoli
Anno di edizione 2018
ISBN 978-88-7356-322-8
Collana Quaderni
Pagine 384 (illustrato)
Formato Dim. 170x240 mm
Supporto Libro
Prezzo € 30,00
Novità
Printzipàles e pastori sardi

Questo libro deriva da un approfondito lavoro di ricerca Žsul campoŽ e vuole spiegare la situazione attuale dellŽallevamento sardo alla luce della lunga evoluzione che ha conosciuto negli ultimi due secoli. LŽAutore, utilizzando ricerche archivistiche e indagini presso gli allevatori, rintraccia lŽampia dinamica di cambiamento tecnico, economico e sociale dalla fine del Settecento a oggi. Analizzando il funzionamento concreto dei sistemi agrari (suddivisi in montagna, collina e pianura), segue il lento progresso dei pastori, in particolare di quelli transumanti, rispetto ad altre attività rurali, la loro espansione spaziale e la presa di controllo della proprietà fondiaria a discapito dei possidenti rurali (i ŽprintzipàlesŽ).
LŽAutore spiega come questo sconvolgimento sociale, assieme alle politiche regionali di sostegno al settore, siano le due basi della rivoluzione foraggera, analizzata in termini tecnici ed economici, che i pastori hanno potuto portare avanti alla fine del secolo scorso. Infine mostra che questa rivoluzione ha trasformato il comparto ovino e caseario in unŽattività che, pur restando legata al territorio, è moderna ed esportatrice ed è in continua evoluzione.

Il settore ovino sardo è la prima attività agraria della Sardegna e certamente la più conosciuta fuori dellŽIsola sin dallŽantichità. Ben lontano dallŽessere soltanto un comparto tradizionale, si è evoluto costantemente fino a conoscere uno sconvolgimento negli ultimi decenni. La transumanza e i pascoli bradi si sono ridotti per lasciare il posto a pascoli coltivati regolarmente in aziende stanziali. Oggi la Sardegna è la prima regione europea dŽallevamento ovino con oltre tre milioni di pecore, e con 60.000 tonnellate circa di formaggio pecorino prodotto nellŽIsola, è la principale esportatrice a livello mondiale. Tuttavia il settore resta soggetto a forti variazioni nel prezzo del latte, mediamente più basso che nelle altre regioni produttrici e le situazioni economiche dei 13.000 allevamenti ovini variano molto secondo la loro ubicazione nellŽisola e dal capitale fondiario disponibile. Oggi lŽallevamento ovino da latte, e lŽallevamento in generale resta, se non lŽunico, la principale fonte dŽintroito delle zone interne della Sardegna ed è anche un settore importante delle zone di pianura, dove sono ubicate le aziende più grandi e le principali industrie casearie (private e cooperative) che trattano gran parte del latte prodotto.